Pici con carciofi e animelle

25 gennaio 2013Cricchiadipao74
Blog post

Prep time: 1 hour

Cook time: 30 minutes

Serves: 2 persone

Calories:

Oggi finalmente ho preso il coraggio a due mani e ho dato vita ai miei pici!

Continuavo a rimandare causa il mio senso di inadeguatezza continuo, più vedevo le ricette postate meno mi sentivo all’altezza…ma ho pensato:”E basta: sono solo pici…si può fare!”.

Finalmente casa vuota, figli a scuola, ho fatto un gran respiro ed ho iniziato…

Mettere le mani in pasta mi è sempre piaciuto, l’impasto prende vita sotto le tue mani, decidi tu quando è il momento di smettere di aggiungere acqua o farina, è un qualcosa che senti, qualcosa che lentamente prende una propria  consistenza, una propria elasticità…e mentre impastavo ho iniziato a pensare a quanto fosse semplice il gesto…a quanto fosse indicativo dei cambiamenti che ci circondano…non voglio ricamarci troppo sopra, giusto una riflessione…

Non amo le etichette, ma a volte sono necessarie…non posso definirmi altro che “borghese”, non posso farci nulla: sono nata all’interno di una famiglia e di un ambiente così catalogati…e mi ritrovo ad impastare, a cucinare, a far l’orto…e allora penso a quanto siano diventati espressione di benessere il poter fare queste cose: avere dei figli, averne più di uno, poterli crescere, scegliere di poter lavorare lo stretto necessario, avere il tempo di cucinare…penso a tutte quelle donne che non si trovano nella mia stessa posizione: che devono lavorare dalla mattina alla sera, che non hanno il tempo di fare il muffin per la merendina del figlio, che non possono vederlo crescere…e penso a quanto sia ingiusto…

Questi stessi pici sono espressione del cambiamento: da piatto povero è diventato piatto ricco con i carciofi che sono arrivati alle stelle e con le animelle che vanno ordinate perché diventate bene raro…

…beh: stasera serata “sproloquio”…ho finito di ammorbarvi…notte Cri

Print Recipe

Pici con carciofi e animelle

  • Prep time: 1 hour
  • Cook time: 30 minutes
  • Total time: 1 hour 30 minutes
  • Serves: 2 persone

Ingredienti

Per i pici

  • 200 g farina 00
  • 100 g semola rimacinata
  • 2 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico sale
  • q.b. acqua

Per il condimento

  • 2 carciofi
  • 200 g animelle di vitello
  • 1/2 bacca vaniglia
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • limone
  • 50 g prosciutto
  • 30 g burro
  • acqua

Procedimento

Per i pici

  • 1)

    Dopo aver fatto la fontana con le due farina, il sale e l’olio ho iniziato ad aggiungere lentamente l’acqua incorporandola con la forchetta. Raggiunta una certa consistenza ho iniziato ad impastare con le mani.

    Ottenuto un impasto “liscio, vellutato ed abbastanza morbido” lo avvolto nella pellicola e l’ho lasciato riposare.

Per il condimento

  • 1)

    Ho tolto le foglie esterne ai carciofi (come diceva mia nonna:”Nel pulire i carciofi non essere tirchia”), li ho privati dei peli interni e li ho messi in acqua con 2 spicchi di limone.

    Ho messo le animelle in acqua fredda a dissanguare per circa 1 ora. Passato il tempo le ho trasferite in una pentola coperte di acqua fredda e le ho spostate sul fuoco. Raggiunta l’ebollizione, ho spento, le ho scolate, messe in ammollo in acqua fredda e tolto le pellicina che le circonda.

    In un tegame ho versato i carciofi scolati e tagliati in piccoli pezzi con dell’olio e i semi della stecca di vaniglia (idea apprezzata e rubata a Il Cavoletto di bruxelles un po’ di tempo fa), ho aggiunto poca acqua e ho lasciato stufare.

    Dopo aver tagliato le animelle a listarelle le ho rosolate in un tegamino con il burro.

    Messa l’acqua a bollire, ho unito i carciofi alle animelle con qualche listarella di prosciutto e ho aggiustato di sale.

    Una volta scolati i pici condire col sugo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe