Beuf à la mode

5 novembre 2012Cricchiadipao74
Blog post

Prep time: 30 minutes

Cook time: 4 hours

Serves: 8 persone

Calories:

“Si prende un chilogrammo di lombo ben disossato, si lardella per lungo con lardo e prosciutto e tartufi neri che s’introdurranno nella carne per mezzo di un lardaiuolo (!) o con unastecca di legno appositamente preparata.

Ciò fatto si rotola la carne a forma ovale e si lega tutto all’intorno ed in lungo in modo che non abbia tanto a disfarsi per il continuo movimento cui va soggetto per la buona e bella cottura.

Si metterà quindi nella casseruola due carote, due cipolle, una foglia di sedano tagliuzzata, 35 grammi di grasso tritato, 50 grammi di burro, qualche ramo di timo, una foglia di lauro, un po’ di sale, du garofani.

Fate mescolare il tutto nella carne a fuoco forte, spruzzando di quando in quando con un po’ d’acqua fredda. Colorito si aggiunge due bicchieri di Marsala o meglio di Madera con altrettanta acqua e si farà cuocere con fuoco sotto o sopra oppure in forno per quattro ore.

Cotta, tenera e a sugo ben ridotto, si mette la carne su di un piatto a fette od intera e si versi sulla carne la salsa passata allo staccio e digrassata ben calda.”

Print Recipe

Beuf à la mode

  • Prep time: 30 minutes
  • Cook time: 4 hours
  • Total time: 4 hours 30 minutes
  • Serves: 8 persone

Ricetta proveniente dal diario della trisnonna. In realtà è un piatto che si ritrova in un'altre versioni nell'Artusi. Si tratta semplicemnte di un brasato. Vi consiglio di scegliere un taglio ricco di collagene che con la cottura così prolungata permetterà di avere un risultato perfetto.

Ingredienti

Beuf à la mode

  • 1 lombo ben disossato
  • lardo
  • tartufi neri
  • prosciutto
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 30 g grasso tritato
  • 1 costa di sedano
  • 50 g burro
  • 2 foglie di alloro
  • 2 chiodi di garofano
  • 2 bicchieri Marsala
  • q.b. timo
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

  • 1)

    “Si prende un chilogrammo di lombo ben disossato, si lardella per lungo con lardo e prosciutto e tartufi neri che s’introdurranno nella carne per mezzo di un lardaiuolo (!) o con unastecca di legno appositamente preparata.

    Ciò fatto si rotola la carne a forma ovale e si lega tutto all’intorno ed in lungo in modo che non abbia tanto a disfarsi per il continuo movimento cui va soggetto per la buona e bella cottura.

    Si metterà quindi nella casseruola due carote, due cipolle, una foglia di sedano tagliuzzata, 35 grammi di grasso tritato, 50 grammi di burro, qualche ramo di timo, una foglia di lauro, un po’ di sale, du garofani.

    Fate mescolare il tutto nella carne a fuoco forte, spruzzando di quando in quando con un po’ d’acqua fredda. Colorito si aggiunge due bicchieri di Marsala o meglio di Madera con altrettanta acqua e si farà cuocere con fuoco sotto o sopra oppure in forno per quattro ore.

    Cotta, tenera e a sugo ben ridotto, si mette la carne su di un piatto a fette od intera e si versi sulla carne la salsa passata allo staccio e digrassata ben calda.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Recipe