Arancini pesce spada, pomodorini e pinoli

28 Novembre 2012Cricchiadipao74
Blog post

Prep time: 30 minutes

Cook time: 25 minutes

Serves: 5 persone

Calories:

Per il rotto della cuffia forse ce la faccio: il contest di Mtc: da neofita l’ho scoperto all’ultimo momento, ma non potevo fare a meno di mettermi alla prova. Correggo: non ce l’ho fatta! Cioè ho proprio sbagliato tutto, ma sono tenace e riproverò!!! I contest mi divertono molto; anche perché, per una che “deve” cucinare tutti i giorni e soddisfare un grande palato a cui non basta il petto di pollo alla griglia con le verdure lesse, mi ispirano e mi danno nuovi spunti salvandomi dall’interrogativo quotidiano del “Che preparo per cena?”.

Avevo preparato anche un altro ripieno (con zucca, salsiccia e scamorza affumicata) ma al sesto tentativo di frittura e alla sesta apertura dell’arancino ho desistito e, anzi, chiedo alle esperte per quale motivo è successo: stessa impanatura, stesso riso Può essere che la zucca abbia rilasciato troppa acqua?Chissà! Ecco la ricetta di quelli che invece hanno resistito alla prova.

Stampa la Ricetta

Arancini pesce spada, pomodorini e pinoli

  • Prep time: 30 minutes
  • Cook time: 25 minutes
  • Total time: 55 minutes
  • Serves: 5 persone

Ingredienti

  • 300 g riso Carnaroli
  • 100 g pesce spada
  • 6 pomodorini Ciliegino
  • 30 g olive nere, denocciolate
  • 20 g pinoli
  • 1 scalogno
  • brodo
  • burro
  • sale
  • vino bianco
  • 1 uovo
  • pan grattato
  • 1 bicchiere latte
  • acqua
  • 3 uova
  • scorza di limone

Procedimento

  • 1)

    Preparare un risotto. Mettere uno scalogno tritato con due cucchiai d’olio in un tegame, aggiungere il riso. Quando questo inizia a diventare lucido sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungere lentamente del brodo caldo fino a cottura, eventualmente salare. A fuoco spento mantecare con una noce di burro.

    Preparare il ripieno. Far saltare a fuoco vivo i pomodorini con 2 cucchiai d’olio. Dopo 5 minuti aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti, le olive e i pinoli tritati. Salare e aggiungere la scorza di mezzo limone grattugiata. Far raffreddare.

    Mettere del riso sulla mano, con un cucchiaino aggiungere poco ripieno nel centro e chiudere a formare una sfera.

    Preparare la lega: in una ciotola mescolare due bicchieri d’acqua, uno di latte, 1 uovo e 1 pizzico di sale.

    Immergere gli arancini nella lega e poi nel pangrattato, facendo attenzione all’eventuale formarsi di grumi. Ripetere il passaggio un’altra volta. Friggere in abbondante olio fino a doratura. C.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta Precedente Prossima Ricetta