Chantilly al limoncello di De Riso

19 gennaio 2016Cristiana
Per la Giornata Nazionale dedicata al Limoncello, grazie al suggerimento dell’ambasciatrice Rosaria Orrù pubblico la chantilly di Sal De Riso.
Ringrazio l’Associazione Italiana Foodblogger per avermi riportato a postare, ma vi comunico che sto avendo dei momenti di cedimento e soprattutto necessito di riposo alimentare…

Ingredienti:

400 g di latte
100 g di limoncello
2 uova
150 g di zucchero
80 g di farina
scorza di 1 limone
200 g di panna

Scaldate il latte con la buccia del limone ed il limoncello. Lavorate a parte le uova con lo zucchero e la farina setacciata, poi stemperate il composto con il latte caldo. 
Fate cuocere per qualche minuto, finché la crema si addensa. Se avete un termometro non dovete superare gli 82° altrimenti la crema “straccerà”. Se non lo avete controllate a vista: appena la crema comincia a fremere fa spenta.
Quando la crema è ben fredda, incorporate la panna montata con movimenti dal basso verso l’alto.


0 Comments

  • Rosaria Orrù

    19 gennaio 2016 at 10:32

    comprendo la tua necessità di riposo alimentare…ma questa meraviglia non poteva mancare … grazie 🙂

  • Marina

    19 gennaio 2016 at 10:54

    Quanta eleganza dentro un bicchiere da Martini …

  • Aurelia

    19 gennaio 2016 at 13:13

    Semplice e d'effetto…una coppa grazie!

  • panelibrienuvole

    19 gennaio 2016 at 15:29

    Anche noi siamo grati all'Associazione perché anche questa è un'idea eccellente e pertanto da condividere. Mica te la volevi tenere tutta per te? 🙂

  • sabrina tocchio

    19 gennaio 2016 at 15:43

    Cri gnapossofa nemmeno io…a parte che ho un chiodo fisso sto sempre a pensare al calendario ma poi dentro casa non si può cucinare così!!! Ora io ho una particolare passione per Salderiso e tu dovevi fare proprio questo? Ora mi toccherà provare!

  • Cristiana Beufalamode

    20 gennaio 2016 at 0:28

    mamma mia: devo assolutamente mettere un freno!

  • Cristiana Beufalamode

    20 gennaio 2016 at 0:29

    a volte i gesti dettati dalla fretta portano a risultati decenti! 😀

  • Cristiana Beufalamode

    20 gennaio 2016 at 0:29

    Grazie a te per l'opportunità

  • Cristiana Beufalamode

    20 gennaio 2016 at 0:30

    Bisogna ringraziare Rosaria: crema assolutamente da salvare

  • Cristiana Beufalamode

    20 gennaio 2016 at 0:31

    guarda ti giuro che comincio a non poterne più: sarà la volta buona che succeda qualcosa?

  • Eleonora Colagrosso

    29 marzo 2017 at 10:06

    Ciao Cri, sai dirmi anche in maniera approssimata per quante persone risulta questa crema, se la servo in bicchierino?
    GRAZIE. baci

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post