Pasta e fagioli con le cotiche

16 gennaio 2016Cristiana
Per la Giornata Nazionale della Pasta e Fagioli, evento promosso dall’Associazione Italiana Foodblogger, propongo la versione di mio marito…visto che non ero a casa è toccato a lui!

Ingredienti (per 6 persone):

500 g di fagioli Borlotti secchi
2 cipolle
1 spicchio d’aglio
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
150 g di maltagliati
300 g di cotiche fresche
olio extra vergine di oliva
sale
Il giorno prima lasciate in ammollo i fagioli. Al momento di preparali scolateli e trasferiteli in una pentola dal fondo spesso.
Fate prendere il bollore e abbassate la fiamma. Lasciate sobbollire fino a cottura. Nel mio caso due ore circa. I fagioli non possono esser mangiati crudi, se non siete sicuri lasciate sul fuoco rischiando di stracuocerli, ma almeno riuscirete a digerirli!
Nel frattempo fate cuocere le cotiche. Trasferitele in una pentola con acqua e fatele lessare per due ore, fino a quando non risulteranno belle tenere.
Preparate il soffritto unendo ad un filo di olio la cipolla tritata e l’aglio (mio marito non mette né carota, né sedano, né rosmarino, né salvia). Aggiungete il concentrato di pomodoro e fate insaporire.
Unite il liquido di cottura dei fagioli (normalmente viene utilizzato del brodo vegetale o di pollo), tuffatevi i fagioli lessati. Se preferite potete passarne una parte…a lui piacciono interi.
Unite le cotiche tagliate a striscioline. Fate insaporire. Unite la pasta e spegnete il fuoco. 
Regolate di sale.
Al momento di servire potete completare il piatto con un giro di olio extra vergine e del peperoncino.

0 Comments

  • sabrina tocchio

    16 gennaio 2016 at 10:47

    Belle le cotiche! E lì ti aspettavo. Anche io adoro tutto ciò che alla maggior parte delle persone fa impressione! Lavoro tutto, tocco tutto, mangio tutto e le cotiche mi fanno morire! Grazie Cri e grazie a tuo marito

  • Anisja

    16 gennaio 2016 at 17:37

    Buonissina con le cotiche! Bellissima la versione di tuo marito!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post