Torta cioccolato e mandorle gluten free

11 aprile 2014Cristiana
Sembra che il venerdì vada sempre tutto storto…oggi che avevo la ricetta, niente connessione!
 Per fortuna appena rientrato il mio orso peloso l’ho trasformato in tecnico Telecom e ha trovato il modo.
Che rabbia: sto lì a smanettare per due ore, arriva lui sposta due cavi e riparte tutto…
Giornata del cavolo…iniziata con capovolgimento del sacchetto di farina aperto che ha pensato bene di colpire, in sequenza, il pensile della cucina, il ripiano, l’affettatrice, me medesima e il pavimento (tutto questo alle 6:30 del mattino…). 
Quando le giornate iniziano con questi segnali bisognerebbe tenerne conto…infatti di male in peggio!
Meno male che sono riuscita a fare questa torta: uno spettacolo! 
Son sicura che se sapessi fotografare renderebbe molto di più…accontentatevi di questo scatto!
Per Stefania il Gluten Free Friday e il suo contest: due in una botta sola! Notte cri
Ingredienti (dosi per uno stampo da 28 cm. Ricetta presa e rivista da Il Grande libro dei cuochi):

75 g di cioccolato fondente (al 72%)
100 g di mandorle
100 g di confettura di fragole (fatta in casa alla cannella)
4 uova (in totale 200 g)
75 g di burro
50 g di farina di riso
110 g di zucchero
1 cucchiaino di lievito
mezzo cucchiaino di zenzero in polvere
mezza tazzina di caffè
mandorle a lamelle
Per la glassa:

90 g di cioccolato fondente (sempre al 72%)
90 g di burro
confettura di albicocche
Accendere il forno a 180°C.
Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungervi il burro. Girare fino a quando quest’ultimo non si sarà sciolto e far intiepidire. Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bello spumoso, aggiungervi il caffè e il cioccolato fuso.
A parte passare al mixer le mandorle con la farina di riso, il lievito e lo zenzero.
Aggiungere lentamente la miscela di farina alle uova. 
Versare il composto in uno stampo imburrato e infornare a 180°C per circa 40 minuti.
Lasciar raffreddare.
Preparare la glassa. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed aggiungervi il burro, far amalgamare bene e lasciar riposare per qualche minuto.
Estrarre il dolce dallo stampo, fare due tagli in orizzontale e spennellare ciascuna parte con la confettura. Ricomporre la torta e spennellare la superficie con la confettura di albicocche. 
Versarvi la glassa.

Con questa ricetta partecipo al contest di Stefania

0 Comments

  • Forno Star

    12 aprile 2014 at 0:40

    Be', quando le giornate cominciano così è un bene che finiscano! 😉 O forse bisognerebbe andarsi a ricaricare ed aspettare che passi…
    In ogni caso se alla fine ti ha portato a fare questa torta, che ben vengano le giornate storte! 😉
    In ogni caso,la morale è, gli orsi pelosi, servono a qualcosa! 😉
    Grazie Cri, anzi BI Grazie!!!

  • Loredana

    12 aprile 2014 at 6:28

    Con un inizio del genere, bisognerebbe solo tornare a letto e non muoversi più, meno male che non l'hai fatto e hai sfornato questa meraviglia 🙂

    Baci

  • Paola

    12 aprile 2014 at 7:35

    Un comico napoletano avrebbe esclamato: "Se questo è il buongiorno, mi faccio un altro paio di ore di sonno!" 🙂 A volte capitano queste giornate no, che si vedono dal mattino. Per fortuna che hi tirato fuori questa delizia, che sicuro ti ha fatto fare pace col mondo al primo morso 🙂

  • Patty Patty

    12 aprile 2014 at 10:04

    Pensa che per quanto mi riguarda io ho la giornata internazionale della maledizione cosmica anche solo se mi si sfila un paio di calze al mattino, nuove appena uscite dallo scatolino… figurati con un sacchetto di farina in esplosione nucleare… Bellissima la torta, fantastica!!! Un bascione e buon we

  • Mikroula

    12 aprile 2014 at 10:05

    Quando le giornate cominciano così sarebbe meglio tornare a letto…se si potesse!!!!
    Comunque questa torta è una goduria!!!

  • veronica

    12 aprile 2014 at 10:26

    ci sono dei giorni che vorremo non iniziassero mai ….ma poi …un raggio di sole fa il suo miracolo
    e per te questa meraviglia di torta complimenti davvero sublime

  • Chiara Setti

    12 aprile 2014 at 14:42

    Oddio deve essere meravigliosaaaa!!

  • Rosita Vargas

    13 aprile 2014 at 3:09

    Realmente bella y deliciosa me gusta, tomaré un trozo,abrazos

  • Daiana Molineris

    13 aprile 2014 at 14:26

    Golosa e morbida,una vera bomba di bontà!!!:-))
    Baci

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:50

    Oggi ho dato di letto a più non posso: figli abbandonati al loro destino, ma almeno mi sono ricaricata…pronta per il lunedì!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:50

    Grazie…in effetti questa torta benché stupida mi è piaciuta un sacco!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:51

    Potendo avrei seguito al volo il consiglio!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:52

    Beh: la calza smagliata fa rodere parecchio…come il saluto dei cani infangati sul vestito appena messo!!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:52

    Grazie…una piccola goduria!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:53

    Che onore…grazie…vediamo come andrà questa settimana!

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:53

    Grazieeeee

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:54

    Gracias…abrazos

  • Cristiana Beufalamode

    13 aprile 2014 at 23:54

    Un bacio grazie mille

  • Angela S.

    15 aprile 2014 at 13:24

    golosissima! non posso non ammirare e memorizzare (…e sbavare) una magnifica torta al cioccolato come questa! ricetta aggiunta alle preferite da provare 😉

    Buona giornata
    AngelaS

  • Francesca Maria Battilana

    15 aprile 2014 at 15:11

    Mhhh che goduria per il palato!

  • La Cassata Celiaca

    16 aprile 2014 at 20:54

    avevo già ammirato questo spettacolo spettacolo cioccolatoso, mamma mia che bontà!! ma quanto sei brava?! giornata storta ma ricetta perfetta! grazie mille e buona Pasqua

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post