Minestra di cavolo, ceci e patate…ogni tanto un po’ di semplicità non guasta!

17 marzo 2014Cristiana
Molto soddisfatta della mia giornata vi posto al volo questa ricetta che ha tanti pregi: 
veloce, economica, semplice e “confortante”! 
Certo col caldo che fa forse dovrei iniziare a puntare a qualche piatto più in sintonia con la stagione, ma diciamo che siamo ancora in tempo: si muore di caldo di giorno, ma la sera sale quel frescolino che ti fa venir voglia di metterti una felpona pesante e mangiare qualcosa di caldo e quindi….beccatevi la zuppa! Cri
Ingredienti per 4 persone:

4 patate
3 foglie di cavolo verza
2 spicchi d’aglio
un rametto di finocchietto selvatico
200 g di ceci lessati
brodo vegetale
olio extra vergine d’oliva
sale
pepe
Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti. Lavare le foglie di verza e tagliarle a listarelle.
Rosolare l’aglio con un paio di cucchiai di olio. Aggiungere le patate, la verza e i ceci. 
Coprire col brodo, aggiustare di sale e pepe e far cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.
Con questa ricetta partecipo al Vegetal Monday della Capra

0 Comments

  • Fabiana Del Nero

    17 marzo 2014 at 22:14

    Anzi…..un po' di semplicità aiuta!
    In tutti i sensi, mentali e fisici….pare poco???
    Quest'anno in quest'orto sferzato dal vento e abbandonato da noi incapaci/distratti l'unico caparbio risultato sono stati cavoli, cavolfiori, verze, broccoli.
    Tu proponi…io raccolgo;)))

  • Vivre Shabby Chic

    17 marzo 2014 at 23:35

    Che piatto fantastico! Assolutamente da provare: segno anche questa ricetta, grazie!
    Un abbraccio, Carla.

  • Forno Star

    18 marzo 2014 at 2:00

    Oggi anche io minestra… vorrà dire qualcosa?

  • Chiara Setti

    18 marzo 2014 at 9:21

    Ho il marito malato…questa è perfetta!!! Bacio

  • Michela Sassi

    18 marzo 2014 at 10:17

    Adoro le cose semplici, e questa minestra è la fine del mondo!
    bravissima, un abbraccio.

  • Mikroula

    18 marzo 2014 at 11:48

    A volte nella semplicità si nascondono piatti gustosi….come questo!!!!

  • Ely Valsecchi

    18 marzo 2014 at 17:11

    E io la accetto volentieri perchè alle zuppe non dico mai di no, al massimo le lascio intiepidire! Un bacione

  • sississima

    21 marzo 2014 at 19:35

    le ricette più semplici sono anche quelle più buone, secondo me, un abbraccio SILVIA

  • Any

    21 marzo 2014 at 22:20

    Come non darti ragione, mia cara!! La semplicità non guasta mai e questa minestra sarà deliziosa. A me piace il cavolo, piacciono le zuppe, quindi sicuramente il tuo piatto mi piacerebbe.
    Ti mando un abbraccio e ti auguro un bellissimo week-end.

  • Anisja

    22 marzo 2014 at 0:15

    Adoro le minestre, questa tua è bellissima e buonissima, voglio proprio provarla 🙂
    Ciao, a presto ….

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:46

    Sto continuando a rimandare la messa in opera dell'orto: ho sempre una scusa pronta…vediamo se la primavera non porta consiglio!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:46

    Grazie…un abbraccio cri

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:47

    Comfort food? Diciamo che non potendo sfondarmi di dolci e derivati è meglio di niente!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:47

    Guarito?

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:47

    Grazie: ogni tanto ci vuole!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:47

    …il massimo è semper ottenere molto da poco!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:48

    Anch'io le preferisco quasi a temperatura ambiente. si percepiscono meglio i sapori!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:48

    A chi lo dici!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:49

    Bellissimo a te…ho visto che in Sicilia si comincia a fare il bagno: invidia!

  • Cristiana Beufalamode

    23 marzo 2014 at 22:49

    Grazie…un abbraccio cri

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post