Tortilla di patate decostruita…anche se detto così non mi piace per nulla

10 luglio 2013Cristiana
Voglia di vacanza…anche dalla cucina, ma quest’anno non c’è verso…sarà il clima che sta trasformando il nostro paese in un paese tropicale con acquazzoni pomeridiani , sarà il lavoro che è un po’ complicato da gestire ultimamente, saranno le problematiche familiari…o meglio parentali…ma quest’anno niente: di vacanza non c’è traccia…
Evidentemente non sono l’unica visto che quelli del gruppo MTC hanno deciso in un qualche modo di supplire alla chiusura dei battenti inventandosi una riproposta delle ricette delle sfide precedenti…e visto che ho iniziato solo da pochi mesi a me ne mancano veramente parecchie…meglio di così?
Non devo sforzare le meningi per inventarmi qualcosa da cucinare e mi ritrovo tante idee servite sul piatto…ma ovviamente la cosa si è complicata. Avevo deciso di postare le ricette così, senza nessuna reinterpretazione, ma poi mi è sembrato troppo facile e, non avendo fantasia in testa in questi giorni, sono andata in giro per il web e nel caso della tortilla di patate ho trovato un’idea che mi ha stuzzicato e ve la ripropongo da brava copiona…buona giornata Cri

La ricetta l’ho rubata qui e c’è anche il video in cui spiega come realizzarla.
Le mie modifiche. 
Invece di cuocere le uova a bagnomaria le ho cotte velocemente in una padellina dopo averle sbattute a lungo con una frusta: ho ottenuto una crema. 
Non me la son sentita di provare la modalità proposta nella ricetta….ma se qualcuno ci prova mi farebbe piacere conoscere il risultato.
Credo di aver bruciacchiato troppo le patate…ma a me son piaciute così: belle scrocchiarelle!
P.S. Se poi mi spiegate come si fa a fotografare le cose dentro ai bicchieri mi fate felice!!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post