Filetto d’orata al tè verde

25 maggio 2013Cristiana
Questo post lo dedico ad un uomo….quanto vorrei esser così famosa da far sì che il post venga letto ovunque in modo tale che anche a lui arrivi il messaggio…
A te, uomo azzimato di una certa età. A te che hai passato la mattina a passarti il rasoio sulle gambe, a farti un lettino total body bronze, a spazzolarti il capello con la brillantina e il pettine a denti stretti tanto da ottenere quell’effetto capello appena pettinato modello Ridge, a te col tuo completino da tennis bianco, con il gilet di lana blu stile Panatta, a te, solo per te, due parole. 
La vita di noi mamme mezzo lavoratrici, mezzo casalinghe, sempre di corsa, non è piena di momenti a noi dedicate…se tre donne tardo giovani decidono di fare lo sforzo e riprendere la racchetta dopo 20 anni, approfittando del fatto che in contemporanea i figli giocano a pallone sul campo accanto (questo tanto per far presente che non è un momento di svago rubato a chicchessia), vestite con le loro belle tutone (non tutine, bada bene), la mutanda sempre pronta a venir fuori, le racchette classe 1970, il fiatone al primo dritto…se lo fanno, lo sforzo, non è per dividere il campo con te, non è per allenarsi in modo tale da fare una partita con te, è solo per farsi due risate…ma soprattutto: se nessuno ti invita a giocare, non puoi ficcarti in campo, iniziare a giocare, darci le regole e riinvitarti per la prossima settimana…spargete voce: fosse un parente!! ‘ngiorno C.
Per il contest Paola e Floriana ho pensato a del pesce. L’idea di abbinare il pesce al tè verde…questa è la mia versione.
Cosa serve:

1 orata (circa 400g)
prezzemolo
1 mazzetto di asparagi
tè verde in foglia
1 uovo
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di aceto bianco
1 cucchiano di senape
100 ml di olio d’oliva, più un filo per la padella
Preparare del tè verde molto concentrato: 1 cucchiaino di foglie in poca acqua. 
Sfilettare il pesce e metterlo a marinare nel tè verde (conservandone 1 cucchiaio) per circa 8 ore.
Sbollentare gli asparagi per pochi minuti e scolarli al dente, passarli nell’acqua con ghiaccio (per mantenere il colore brillante). Tritare il prezzemolo. Togliere il pesce dalla marinatura e passarlo nel prezzemolo.
Preparare la maionese. Sbattere l’uovo con il limone, l’aceto e la senape. Aggiungere a filo circa 100ml di olio fino ad ottenere una maionese. Aggiungervi il cucchiaio di infuso di tè verde.
Scaldare in una padella un filo d’olio. Farvi cuocere per circa 2-3 minuti per lato i filetti d’orata.
Servire con la maionese e gli asparagi.
Con questa ricetta partecipo al contest di Paola e Floriana

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post