Vegan plumcake

15 aprile 2013Cristiana
Tra le varie dinamiche familiari vi è la gestione della dispensa…
Per quanto mi riguarda la vorrei sempre sul vuoto andante, mentre mio marito soffre di sindrome postbellica…soprattutto in previsione dell’estate, per evitare l’arrivo di numerosi animaletti felici di festeggiare nella mia cucina cerco di eliminare tutte le farine, le pastine, i legumi…insomma tutti i prodotti secchi…e mentre elimino, lui compra…facendoli passare come dei regali per la sottoscritta, va a far provviste nei grandi cash and carry e così dopo che a fatica son riuscita a smaltire quel mezzo chilo di farina di riso, lui tutto contento mi torna con 20 kg di farina integrale…e la battaglia continua…
Proprio sulla scia del desiderio di svuotare è nato questo dolce per i piccoli, fatto a quattro mani col mio secondo…ovviamente metà dell’impasto è finito sui muri (la gestione delle fruste ho scoperto a più riprese non esser cosa facile) e l’altra metà in bocca…ma è così che funziona…buona giornata C.
Cosa serve:

480g di farina di riso
120 zucchero di canna
60 g di cacao
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
2 banane mature
100 ml di succo di mela
80 ml olio di semi di girasole
noci sgusciate
Accendere il forno a 180°.
Con le fruste ridurre in purea le banane con l’olio e il succo di mela.
In una ciotola mischiare la farina, lo zucchero, il cacao, il lievito e il sale.
Aggiungere la purea agli ingredienti secchi fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Unire una manciata di noci.
In forno per 35-40 minuti.
Con questa ricetta partecipo alla raccolta de La cucina della Capra

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post